Ammoniti: Linee di Sutura

The estimated reading time for this post is 67 seconds

La Linea Suturale, o semplicemente sutura, è un complesso “disegno” sul fragmocono degli Ammoniti . La ripetizione delle varie suture indica il progredire dei vari setti, ovvero l’accrescimento del guscio.

La sutura può essere scomposta in diversi segmenti detti selle o lobi ed è un elemento importantissimo per l’identificazione delle specie. Infatti la linea suturale, evolvendosi nel tempo, consente di fare delle nette distinzioni fra i diversi Ammonoidi, indicando le caratteristiche dei gruppi principali. Inoltre la sutura indica l’evolversi della resistenza meccanica del guscio e quindi l’habitat dei diversi raggruppamenti degli Ammoniti.

Le tipologie delle linee di sutura possono essere raggruppate in tre grandi suddivisioni: dalle prime forme con sutura “Goniatitica” molto semplice dell’ Era Paleozoica, si passa, nell’Era Mesozoica, a forme successive che hanno una sutura “Ceratitica” e poi filloide o “Ammonitica” assai più complessa.

La linea di sutura in generale tende a complicarsi e a frastagliarsi nel corso dell’evoluzione, tuttavia, forme con linea di sutura complessa si osservano già nel Paleozoico superiore e forme con sutura relativamente semplice si osservano ancora nel Cretaceo.

Queste eccezioni riguardano però singole specie non comuni, che inducono a pensare che l’evolversi della linea di sutura abbia favorito la diffusione delle sole specie capaci all’adattamento.

Le prime forme attribuibili ai Nautiloidi sono caratterizzate da sutura Agoniatitica e Ortoceratitica, diffuse solo nel Paleozoico.

Lascia un commento